Prova dell’Orologio COROS Pace 2 – Recensione e Opinioni

 

Ti do il benvenuto alla recensione e prova dell’orologio cardiofrequenzimetro COROS Pace 2, la nuova proposta dell’emergente firma americana.

Per prezzo e prestazioni questo modello si situa come concorrente di modelli di gamma media di altre marche come Garmin, Suunto e Polar.

Sarà meglio che non si addormentino queste marche, perché la COROS sta facendo grandi progressi molto rapidamente ed inizia ad essere un’opzione più che valida.

pulsometro de iniciacion polar
  • POLAR IGNITE
  • Peso: 35 g
  • GPS + GLONASS + Galileo
  • Sensore Ottico Integrato
  • Monitoraggio Attività 24 h
  • Più di 100 sport
  • Valutazione 8.4/10
bracciale coros pace 2
  • COROS PACE 2
  • Peso: 36 g
  • GPS + GLONASS + Beidou
  • Sensore Ottico Integrato
  • Monitoraggio Attività 24 h
  • Sensore Potenza
  • Valutazione 8.5/10
Comparativa Garmin forerunner 45s
  • GARMIN FORERUNNER 45 / 45S
  • Peso: 33 - 39 g
  • GPS + GLONASS + Galileo
  • Sensore Ottico Integrato
  • Monitoraggio Attività 24 h
  • Allenamenti Avanzati
  • Valutazione 8.0/10

 

Ci sono molti punti forti in questo COROS Pace 2: 30 ore di batteria con il GPS attivo, sensore di potenza integrato, funzioni d’allenamento complete e un ottimo rapporto qualità prezzo. La lista è lunghissima e c’è molto di cui parlare!

Ho avuto la possibilità di testare uno di questi dispositivi per più di 5 settimane e più avanti ti racconterò che impressione mi ha dato!

 

DESIGN E DISPLAY DEL COROS PACE 2

Con l’orologio COROS Pace 2 al polso, ci sono un paio di dettagli che attirano subito l’attenzione.

Prima di tutto il suo aspetto chiaramente sportivo, sia per la lunetta che per il cinturino perforato che gli dà un’aria molto outdoor. Sulla parte destra appare una ruota di controllo del menù e un piccolo pulsante in basso per accedere ad un menù secondario di funzioni rapide o tornare indietro durante la navigazione tra le opzioni principali dell’orologio.

orologio running coros pace 2

Questi pulsanti saranno la forma di spostarsi tra i vari menù dell’orologio, dato che lo schermo non è touch. Dal mio punto di vista questo non è per niente problematico e il controllo con la ruota risulta intuitivo e preciso. Mi sembra addirittura un’opzione migliore rispetto a uno schermo touch se siamo sudati bagnati, o indossiamo dei guanti.

Questa ruota di controllo, denominata Konb digital da COROS, si può configurare con opzioni diverse in base alle preferenze dell’utente, per esempio in che senso farla girare e il modo di attivarla.

controllo coros pace 2

La seconda caratteristica che mi ha colpito sono le dimensioni. Si tratta di un orologio di taglia media, un po’ più piccolo del suo predecessore con un diametro della sfera di 42 mm.

In realtà, ha le stesse dimensioni di un Garmin Forerunner 45 o un Forerunner 245. Il risultato è un dispositivo leggero e comodo da indossare.

Nell’immagine qui sotto puoi vedere le dimensioni a confronto con un Coros Apex di 46 mm.

coros pace 2 vs coros apex

Ciò che mi preoccupa di più con un orologio di queste dimensioni è che i dati sul display non siano leggibili con chiarezza.

Non è il caso del COROS Pace 2, dato che il quadrante è completamente coperto dallo schermo, senza lasciare grandi bordi. Come risultato avremo a disposizione uno schermo LCD a colori da 1.2 pollici che ci permette di vedere tutti i valori senza problemi, anche se ne abbiamo configurati molti sulla stessa schermata.

Si possono creare fino a 5 pagine di dati con 6 valori alla volta, come vedi nell’immagine qui sotto, e tutti si leggono perfettamente:

migliore orologio coros

Ho notato che il livello di luminosità del display potrebbe essere migliore nel COROS Pace 2. Ovviamente si vede perfettamente, ma una miglior luminosità darebbe un tocco più vivace ai colori e al contrasto.

Lo schermo offre anche la modalità notturna, con la quale viene retroilluminato il minimo possibile per permetterci di leggere lo schermo comodamente in ambienti scuri e risparmiare batteria allo stesso tempo.

Un dettaglio positivo è la presenza della modalità Always On, con la quale potremo mantenere lo schermo sempre acceso senza dover ruotare il polso o premere pulsanti quando vogliamo consultare i dati.

Per il momento l’orologio COROS Pace 2 è disponibile nei colori bianco e grigio ardesia.

analisi coros pace 2

Per la prova ne ho ricevuto uno bianco, come puoi vedere nelle immagini dell’articolo.

 

SPECIFICAZIONI DEL COROS PACE 2

Qui di seguito vedremo le caratteristiche più importanti del COROS Pace 2, così ti puoi fare un’idea di tutto ciò che offre.

  • Dimensioni di 42 x 42 x 11.7 mm . Anche se il peso ufficiale è di 34 grammi, sulla mia bilancia segnava 35.9 grammi con il cinturino in silicone. In qualunque caso, è uno degli orologi sportivi più leggeri sul mercato.

com'e coros pace 2

  • Schermo a colori da 1.2 pollici, con una risoluzione di 240 x 240 pixel.
  • Offre una moltitudine di profili sportivi tra cui nuoto in piscina, in acque aperte e triathlon. Le uniche funzioni che mancano sono quelle indirizzate alle attività outdoor, come trekking ed escursionismo.
  • Dato che il COROS Pace 2 è pensato anche per nuotatori e triatleti è resistente all’acqua fino a 50 metri di profondità.
  • Il sensore ottico è integrato nella parte posteriore, come d’abitudine in questo tipo di dispositivo; è ben disegnato e non dà nessun fastidio.

controllo pulsazioni coros pace 2

  • Offre i sensori di posizionamento satellitare GPS, GLONASS, Beidou e, in futuro, verrà aggiunto Galileo.
  • Altimetro-barometro, bussola, giroscopio e termometro. Include inoltre informazioni sull’ora dell’alba e del tramonto. Il dettaglio dell’altimetro barometro è interessante ed è raro trovarlo in orologi che costano meno di 200€; di fatto questa funzione è spesso riservata a dispositivi molto più costosi.
  • Monitoraggio dell’attività giornaliera e del sonno.

recensione coros pace 2

  • È dotato di connettività Bluetooth e ANT+. Così, sarà possibile connettere all’orologio il tuo smartphone, sensori esterni o una fascia cardio.

 

OROLOGIO COROS PACE 2 PER ALLENARSI

Non c’è dubbio sul fatto che si tratta di un orologio estremamente sportivo.

Ovvio, può essere usato come un orologio da tutti i giorni per monitorare la tua attività fisica, ma durante gli allenamenti potremo sfruttare al massimo tutte le sue funzioni.

Prima di cominciare, potremo consultare sulle mappe satellitari la copertura che abbiamo a disposizione da ogni sistema per scegliere la combinazione che ci risulti più utile.

satellite coros pace 2

Avremo a disposizione metriche avanzate come VO2max, carico d’allenamento, tempo di recupero e soglia anaerobica, che ci aiuteranno a seguire la nostra evoluzione e non cadere nella trappola del sovrallenamento. Alcuni di questi dati si possono anche seguire dal vivo sul display dell’orologio, mentre gli altri si possono consultare sull’applicazione alla fine dell’allenamento.

Una curiosità: tutte queste metriche sono state create da COROS con algoritmi propri. Normalmente Fitbit è il provider di questi algoritmi per la maggior parte degli orologi, ma in questo caso la marca ha preferito svilupparli per conto proprio.

Grazie all’altimetro-barometro quest’orologio è dotato di un altro piccolo lusso: il sensore di potenza integrato, senza bisogno di sensori esterni. Non è che si tratti di una funzione di orologi più cari, si tratta di una funzione che non appare in quasi nessun altro dispositivo!

COROS non solo integra questo sensore come strumento di consulta, ma lo utilizza per un’altra delle sue grandi innovazioni: la possibilità di generare piani d’allenamento basati su obiettivi di potenza insieme a quelli classici basati sul ritmo e sulle fasce di frequenza cardiaca.

Anche se ha una gran quantità di profili sportivi integrati, tra cui il triathlon, voglio descrivere qui quelli più utilizzati dagli utenti.

 

RUNNING

Nelle prove che ho realizzato il COROS Pace 2 capta il segnale GPS abbastanza rapidamente.

I diversi allenamenti che ho realizzato mi hanno fornito dati molto simili a quelli di altri modelli che indossavo, quindi direi che è affidabile. Sono uscito ad allenarmi con questo COROS Pace 2, un COROS Apex e un Suunto 7 e i dati che hanno raccolto presentavano differenze minime.

Gli allenamenti a intervalli si possono programmare direttamente dall’orologio, senza bisogno di utilizzare l’app e poi scaricarli.

Un dettaglio che mi piace molto, presente in tutti i dispositivi COROS, è che quando si realizza una pausa durante l’allenamento si attiva un nuovo cronometro per indicare il tempo di riposo. Questa funzione, che sembra molto semplice, non è presente in orologi di altre marche e la apprezzo molto.

Se vogliamo, potremo visualizzare sul display dati interessanti e poco abituali come la cadenza, la lunghezza delle falcate, l’altitudine o il livello d’energia.

display coros pace 2

Inoltre, include una nuova modalità di allenamento in pista, in cui si applicano miglioramenti nel software che eliminano dati discordanti e ne aumentano la precisione in modo considerevole.

Una volta finalizzato l’allenamento potremo scaricare la sessione all’app COROS e, dallo smartphone o dal computer, potremo ottenere molti più dati sul nostro rendimento.

 

NUOTO

Nella pratica del nuoto le dimensioni e la leggerezza del COROS Pace 2 sono un grande vantaggio.

Sullo schermo potremo visualizzare dati come distanza, ritmo e tempo per vasca e anche letture dei nostri battiti, dato che il sensore ottico continua a funzionare sott’acqua.

Una volta scaricato l’allenamento sull’app, le informazioni si ampliano: numero di bracciate, stile, punteggio SWOLF e ratio di bracciata sono alcuni dei dati che potrai consultare.  

Tutte queste funzioni non sono nuove negli orologi sportivi, ma è una buona notizia che siano disponibili in un orologio di fascia medio-bassa come questo.

 

ALLENAMENTO DI FORZA

Si sta dando sempre più attenzione alla pratica indoor, che sia sollevamento pesi o attività come body pump o cardio.

Il COROS Pace 2 è dotato di una modalità per l’allenamento della forza in cui potremo selezionare i gruppi muscolari che alleneremo.

Dopo l’allenamento nell’app COROS potremo consultare la mappa muscolare del nostro corpo per ricordarci che zone abbiamo allenato nelle ultime sessioni.

coros app

Il cardiofrequenzimetro s’incaricherà di contare le ripetizioni e integrarle nella sessione d’allenamento. Questi conteggi non sono ancora perfetti e a volte possono presentare piccoli errori, ma funziona perfettamente per monitorare lo sforzo.

 

COROS PACE 2 COME SMARTWATCH

Mentre finora tutte le caratteristiche che abbiamo descritto sono arrivate sicuramente come una buona notizia, in questo campo non c’è molto da dire.

Potremo visualizzare le notifiche del nostro smartphone  Android o iOS e poco più.

Ci sono molte possibilità di personalizzazione dello schermo, con una moltitudine di proposte tra cui scegliere, 5 delle quali puoi lasciare sempre preimpostate sull’orologio:

come funziona coros pace 2

Non è possibile controllare la muscia e non si possono scaricare applicazioni di terzi o effettuare pagamenti con  l’orologio. Forse ti sembra deludente, ma pensa ad una delle cose più importanti: il prezzo.

È invece possibile condividere i dati dei tuoi allenamenti con applicazioni di terzi, come Strava o TrainingPeaks.

Credo che sia una buona notizia che un orologio sportivo completo come il COROS Pace 2 sia disponibile per questo prezzo: fa sì che ci sia un po’ di tutto sul mercato.

Chi volesse, potrà spendere un po’ di più ed avere a disposizione funzioni avanzate, ma per quelli che cercano un dispositivo sportivo il più completo possibile senza fronzoli e ad un buon prezzo, il Pace 2 è la scelta perfetta.

 

DURATA DELLA BATTERIA

Siamo arrivati alla descrizione di uno dei punti forti dell’orologio cardiofrequenzimetro COROS Pace 2.

In realtà, non solo di questo modello ma di tutti i dispositivi COROS. I suoi valori di autonomia della batteria sono eccellenti, il consumo è davvero minimo e passa davvero molto tempo tra una ricarica e l’altra, anche oltre alle promesse che può fare il fabbricante nelle specificazioni.

Con un utilizzo regolare, la batteria dell’orologio arriva fino a 20 giorni, che diventano 40 se lo usiamo solo come orologio. Con il GPS attivato avremo a disposizione 30 ore d’autonomia, che arrivano alle 60 ore nella modalità UltraMax, che sacrifica un po’ di precisione per una durata più lunga.

Questi dati sono quelli teorici pubblicati dal fabbricante, ma nella pratica a me è durato un po’ di più… davvero sorprendente. E pensa che il COROS Pace 2 è il dispositivo con la minor capacità tra tutti i modelli della marca!

Non capisco davvero come le grandi marche come Garmin o Polar non riescano ad arrivare a questi livelli di rendimento. La COROS vince in tutti i sensi in questo campo.

Un altro dettaglio positivo è il tipo di caricatore che hanno scelto. Si tratta dello stesso modello che presentano gli altri orologi della marca, quindi eviteremo di essere schiavi di un caricatore unico.

Il tempo di ricarica è quello standard per questo tipo di orologi. In poco meno di 2 ore avremo di nuovo a disposizione il 100% di batteria.

 

I PRO E I CONTRO DEL COROS PACE 2

PRO:
  • Sensore di potenza integrato con possibilità di programmare allenamenti in base a questo parametro.
  • Sensore ottico per i battiti funzionante anche sott’acqua.
  • Ottimo rapporto qualità-prezzo.
  • Durata della batteria eccellente.
CONTRO:
  • Luminosità del display da migliorare.
  • Poche funzioni come smartwatch.

 

COROS PACE 2 – OPINIONI SULLA PROVA

È davvero difficile trovare sul mercato un orologio simile al COROS Pace 2 per il prezzo e per il livello di prestazioni che offre durante gli allenamenti.

Dal mio punto di vista è un orologio ccellente per il running, ma anche il resto dei profili offre ottimi risultati.

Credo che per i corridori sia davvero incredibile perché oltre alle funzioni abituali, la modalità corsa in pista e il sensore di potenza sono delle aggiunte davvero innovative che non sono presenti in nessun altro orologio disponibile sul mercato in questo momento, in qualunque rango di prezzi.

coros pace 2 per triathlon

Gli altri profili sportivi non sono comunque niente male; gli amanti del nuoto e del triathlon in speciale non rimarranno sicuramente delusi se acquistano COROS Pace 2.

Quindi, per chi è pensato quest’orologio? È davvero molto adattabile e può essere utilizzato da molti utenti diversi; è semplice da usare, con funzionalità utili per tutti ed un prezzo accessibile.

Secondo me, è un avvertimento per le grandi marche: non si potranno di certo lasciar andare se non vogliono che la COROS cominci a conquistare una buona porzione degli utenti che cercano orologi cardiofrequenzimetri sportivi.

Tutto ciò che manca con rispetto alle funzioni come smartwatch lo compensa con extra che apprezzeremo molto durante gli allenamenti e, soprattutto, nel prezzo.

Credo che sia giusto collocarlo allo stesso livello di un Garmin Forerunner 45 o di un Polar Ignite, e a confronto con questi dispositivi il COROS Pace 2 è davvero un’opzione da considerare seriamente.

pulsometro de iniciacion polar
  • POLAR IGNITE
  • Peso: 35 g
  • GPS + GLONASS + Galileo
  • Sensore Ottico Integrato
  • Monitoraggio Attività 24 h
  • Più di 100 sport
  • Valutazione 8.4/10
bracciale coros pace 2
  • COROS PACE 2
  • Peso: 36 g
  • GPS + GLONASS + Beidou
  • Sensore Ottico Integrato
  • Monitoraggio Attività 24 h
  • Sensore Potenza
  • Valutazione 8.5/10
Comparativa Garmin forerunner 45s
  • GARMIN FORERUNNER 45 / 45S
  • Peso: 33 - 39 g
  • GPS + GLONASS + Galileo
  • Sensore Ottico Integrato
  • Monitoraggio Attività 24 h
  • Allenamenti Avanzati
  • Valutazione 8.0/10

 

Da’ un’occhiata a questo video per avere qualche dettaglio in più sull’orologio COROS Pace 2. Grazie per averci letto fin qui!

 

Potrebbe Interessarti
Sai qual è i migliori cardiofrequezimetri per l’Outdoor del 2020? – Scopri quali sono i bracciali fitness più venduti di quest’anno – Scegli il tuo orologio Garmin preferito del 2020
8.5 Puntaje total
Orologio Cardiofrequenzimetro Coros Pace 2