Cos’è e a Cosa Serve Un Misuratore Di Potenza?

 

Hai sentito parlare dei misuratori di potenza, ma non sai esattamente cosa sono?

Se sei un amante del ciclismo, o un esperto con anni di esperienza alle spalle, sicuramente t’interessa misurare nel modo più preciso lo sforzo che fai ad ogni pedalata. Ed è esattamente ciò che ti aiuterà a scoprire un misuratore di potenza.

Forse ti stai chiedendo: è davvero possibile calcolare la forza utilizzata mentre si pedala in bicicletta? La risposta è affermativa.

Senza dubbio, se t’interessa sapere che tipo di ciclista sei, avrai bisogno di un misuratore di potenza. Continua a leggere, ed in solo 3 minuti scoprirai tutti i dettagli su questi fantastici dispositivi.

 

I BATTITI ED I MISURATORI DI POTENZA

Negli ultimi tempi, gli allenamenti di ciclismo sono cambiati dal punto di vista delle misurazioni che si realizzano per raggiungere un rendimento migliore.

Prima si calcolava lo sforzo in base ai battiti che raggiungeva il tuo cuore. Ora si calcola direttamente la potenza trasmessa dalle tue gambe alla bicicletta.

come guidare sensore potenza

Questo cambiamento è molto importante: ora disponiamo, grazie ai misuratori di potenza, di un dato preciso dello sforzo, e non del calcolo indiretto in base ai battiti, i quali mostrano la risposta del tuo corpo all’attività fisica, ma dipendono anche da molte altre variabili, come per esempio il tuo stato di forma fisica attuale.

Qui ti daremo un esempio del perché i battiti non sono la maniera migliore di calcolare lo sforzo realizzato durante gli allenamenti in bicicletta: se non sei in forma, il tuo battito aumenterà rapidamente mentre pedali, però ciò non significa che tu stia trasmettendo un grande sforzo ai pedali.

Per questo è utile sapere esattamente cos’è e a che cosa serve un misuratore di potenza.

 

COS’È UN MISURATORE DI POTENZA?

Un misuratore di potenza è un dispositivo che ci permette di calcolare la potenza che utilizziamo durante gli allenamenti di ciclismo, basandosi sul livello di forza applicata e la velocità.

Il misuratore di potenza misura la forza che utilizziamo su alcune parti della bicicletta attraverso estensimetri, sensori che danno una stima del carico effettuato.

Misura e registra anche la velocità angolare, la quale, sommata al calcolo della forza, rappresenta la misurazione totale della potenza.

a cosa serve sensore potenza

come funziona sensore potenza bicicletta

I sensori di potenza iniziarono ad essere utilizzati negli anni 90, però sono diventati popolari solo negli ultimi 10 anni, e non solo tra i ciclisti professionali, ma anche per i dilettanti, dato che il loro prezzo è molto abbordabile.

A renderli ancora più diffusi ha contribuito la comparsa di nuove marche e modelli che hanno dato un gran impulso alla competizione, e di conseguenza, alla diminuzione dei prezzi.

 

COME FUNZIONA UN MISURATORE DI POTENZA?

Una volta determinata la forza e la velocità angolare, il misuratore di potenza trasmette questi dati ad un dispositivo mobile dotato di display, che di solito si colloca sul manubrio della bicicletta, il quale converte e mostra i dati ricevuti in watt.

Ricordiamo che l’utilizzo dei watt è molto comune nel ciclismo per misurare la potenza che utilizzano gli atleti durante la pedalata.

Alla comparsa dei primi misuratori di potenza, il primo dilemma fu capire come captare la forza che il ciclista utilizzava ad ogni pedalata.

Questo problema è stato risolto con l’utilizzo degli estensimetri, dei sensori che, deformandosi in base alla forza applicata, cambiano la propria resistenza al passaggio della corrente elettrica in modo proporzionale alla deformazione subita.

Praticamente, la forza che applichiamo con le nostre gambe sulla bicicletta si può calcolare grazie a delle placche collocate sui pedali o su qualsiasi altro elemento della bicicletta che si deformi.

sensore per bicicletta

I misuratori di potenza costituiscono uno strumento utilissimo per allenarsi con l’intensità necessaria.

Il tutto si calcola prendendo in considerazione due nozioni primordiali: la potenza assoluta e la potenza relativa, determinate dal peso del ciclista stesso.

Con un misuratore di potenza potrai quantificare l’efficienza dei tuoi allenamenti e capire quando devi applicare più forza, e quando invece devi lasciare i freni.

I misuratori di potenza sono dispositivi leggerissimi, che aggiungono solo 20 grammi extra alla tua bici. Esistono misuratori che funzionano solo su un pedale e poi calcolano i dati di tutto l’allenamento.

I Migliori Misuratori di Potenza nel 2020
I Migliori Misuratori di Potenza nel 2020

Scopri la Migliore Offerta

Ancora più completi sono i misuratori che misurano la forza di ogni gamba individualmente, per poi integrarne i risultati sullo schermo, dandoci la possibilità di scoprire se utilizziamo più una gamba dell’altra.

Queste informazioni ci aiuteranno a migliorare la nostra tecnica di pedalata, soprattutto in presenza di un’asimmetria.